Confronto polizze

Polizze viaggio a confronto

Supponiamo di essere in procinto di partire magari per il viaggio di nozze o per una vacanza a lungo attesa e programmata, e supponiamo di voler mettere in sicurezza da un punto di vista meramente economico il nostro viaggio con una polizza ad hoc. Cosa dovremmo fare?

La decisione più sensata in una tale situazione dovrebbe essere quella di mettere diverse assicurazioni di viaggio a confronto per poi sottoscriverne una.

La buona notizia in materia è che, mentre in passato per avere due o tre preventivi avreste dovuto fare il giro delle sette chiese tra le varie agenzie, oggi grazie ad internet è possibile mettere a confronto le assicurazioni viaggio proposte da diverse decine di compagnie in pochissimi minuti, senza muoversi di casa.

Prima di mettere le diverse polizze viaggio a confronto bisognerebbe avere chiaro in mente qual è l’obiettivo personale che vogliamo perseguire. Vogliamo proteggerci contro le eventuali spese derivanti da un annullamento last minute del viaggio stesso o piuttosto vogliamo garantirci (sperando di non averne mai bisogno) le migliori cure mediche anche quando ci troviamo in uno Stato estero dove non esiste un servizio sanitario gratuito?

A partire da questa scelta di ricerca iniziale possiamo capire quale tipologia di assicurazione viaggio mettere a confronto ovvero, rispettivamente, una polizza contro l’annullamento del viaggio (o solo del volo) o una polizza per l’assistenza sanitaria all’estero.

Potrebbe però anche accadere che, chi confronta le assicurazioni viaggio esistenti online sia alla ricerca di coperture addizionali rispetto alle due di base prima elencate. Ad esempio varrebbe la pena chiedersi: cosa succede se ci rubano o se smarriamo il nostro bagaglio mentre siamo in vacanza? Ebbene anche contro queste evenienze, tutt’altro che rare è possibile proteggersi con un’assicurazione viaggio apposita.

Una volta scelta la tipologia di base e le coperture addizionali che vogliamo siano incluse nella nostra assicurazione non ci resta che mettere a confronto i preventivi offerti dalle varie compagnie a fronte degli stessi servizi.

Infine bisogna fare attenzione a dei dettagli fondamentali solitamente indicate nelle condizioni di servizio, ovvero a tutti quei casi in cui l’assicurazione non prevede il rimborso a favore dell’intestatario.

Tali eccezioni, che ovviamente vanno tenute nella massima considerazione ed attenzione in fase di valutazione dei preventivi, sono tipiche delle assicurazioni contro l’annullamento del viaggio; ad esempio è previsto che la compagnia non eroghi alcun rimborso all’assicurato quando l’annullamento è dovuto a cause prevedibili, così come non è quasi mai previsto il rimborso di alcune voci di spesa come le tasse aeroportuali dei voli aerei o i costi di iscrizione richieste dalle agenzie di viaggio.