Assicurazione di viaggio per la Thailandia contro i rischi

A differenza di altri Paesi vicini come ad esempio la Cambogia o il Laos, la Thailandia è in grado di offrire ai propri visitatori che ne dovessero avere bisogno un sistema sanitario misto, in cui si trovano tanto realtà riferibili alle amministrazioni pubbliche locali tanto realtà di emanazione privata presso le quali è possibile trovare condizioni igieniche assolutamente in linea con gli standard internazionali, medici preparati ed in generale un personale in grado di comunicare in inglese.

Attenzione però ad un aspetto importante: sia che vi rivolgiate per l’assistenza medica a strutture pubbliche, sia che vi rivogliate a strutture private, prima di essere dimessi, statene pur certi, sarete tenuti a pagare un conto molto salato. E chi non può pagare? I thailandesi non ci vanno molto per il sottile con i turisti che non saldano prima di andar via; semplicemente viene impedito loro espatrio! E allora sì che sono dolori.

Ovviamente non è nell’interesse di nessuno mettersi in una situazione del genere tanto più in un Paese dove malanni, piccoli e grandi che siano, sono frequenti anche tra i turisti; ricordiamo infatti che alcune aree della Thailandia sono infestate dalla malaria e che l’utilizzo massivo di motorini per gli spostamenti brevi è spesso causa di piccoli infortuni.

Contro tutti questi rischi, e soprattutto contro il rischio di dover pagare di tasca propria i conti da diverse migliaia di dollari magari semplicemente per la disinfezione di una ferita o per la cura di un’insolazione ci si può proteggere con una assicurazione di viaggio per la Thailandia.

Quest’ultima può essere vista come un prodotto complessivo in grado proteggersi contro diverse tipologie di rischio legate alla natura del nostro viaggio, oppure può essere un prodotto più “verticale”, specifico per le cure mediche, un prodotto che a livello commerciale viene solitamente indicato come assicurazione sanitaria per la Thailandia.

Anche chi è già arrivato nel Paese avendo dimenticato prima di partire di acquistare una polizza di questo tipo può comunque acquistare una assicurazione per la Thailandia collegandosi via internet.

Attenzione però: se l’acquisto viene fatto last minute controllate a partire da quando la polizza diventa attiva ed è quindi possibile accedere alle coperture economiche proposte, e soprattutto verificate attraverso il foglietto informativo quali sono le procedure da seguire per accedere al rimborso.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *