Assicurazione sanitaria Marocco

Il Marocco è uno degli Stati africani che offre le maggiori garanzie da un punto di vista sanitario. Vediamo perché.

In primo luogo c’è un rischio epidemico che è molto basso, se non proprio nullo. I maggiori rischi per la salute sono limitati e fenomeni di scarsa criticità come la diarrea, solitamente contratta per via alimentare da ortaggi e frutta lavati male, o dai frutti di mare. Per il resto (come in pochissime altre zone dell’Africa) in Marocco esiste addirittura un sistema di distribuzione dell’acqua potabile in quasi tutte le zone del Paese e ciò contribuisce a limitare i fattori di rischio per la dissenteria; tuttavia è sempre consigliabile bere solo acqua minerale da bottigliette sigillate e, se si ha bisogno di utilizzare l’acqua corrente, si consiglia di usare delle speciali pastiglie, che è possibile acquistare in Italia prima di partire, in grado di azzerare annientare i batteri presenti nell’acqua in cui vengono disciolte.

I rischi “più gravi” in cui solitamente incappano i turisti italiani in Marocco sono invece quelli legati al clima molto caldo, soprattutto lungo la Costa Atlantica, dove potrebbero sorgere complicazioni (assolutamente gestibili) per chi soffre di asma o ha generalmente problemi al fegato.

Attenzione anche alla (scarsa) fauna locale, in primis a serpenti, topi della palme e scorpioni, i cui morsi sono all’ordine del giorno sia nelle città sia nelle zone rurali.

Questi i rischi; resta ora da capire come proteggersi. In primo luogo ci si potrebbe affidare all’assistenza sanitaria statale gratuita anche per i turisti. Il limite di tale sistema è che i livelli di comfort e di assistenza offerti nelle strutture ospedaliere locali non sono proprio il massimo; la pulizia lascia spesso a desiderare, sono affollati ed è anche complicato comunicare con il personale medico.

Per chi ne ha la possibilità meglio sarebbe, laddove ce ne fosse bisogno, rivolgersi alle cure ed i servizi di assistenza offerti dalle cliniche private, i cui standard qualitativi sono invece in linea con quelli europei.

Chi però non può permettersi di sostenere di tasca propria i costi salatissimi delle strutture sanitarie private locali potrebbe in alternativa sottoscrivere una assicurazione sanitaria per il Marocco, con cui affrancarsi dal sostenere da se le spese eventualmente sostenute per visite mediche specialistiche, ricoveri, operazioni o acquisti di medicinali.

È bene quindi accertarsi, prima di partire, se il pacchetto di viaggio che abbiamo acquistato comprende già una assicurazione per il Marocco; in alternativa potremo acquistarla separatamente via internet spendendo poche decine di euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *