Assicurazione sul bagaglio

Sapete qual è l’inconveniente più frequente in cui incappano le persone che sono solite viaggiare in aereo? Vedere il loro bagaglio andare perso, sbagliare destinazione o essere addirittura derubato.

Quello della gestione dei bagagli rimane un problema aperto nei nostri aeroporti, un problema che non manca di mostrare i suoi effetti tanto quando si parte e si rientra in Italia tanto quanto negli altri paesi di destinazione.

Proprio in virtù di questa situazione sono tanti coloro i quali stipulano una assicurazione sul bagaglio. Si tratta di una polizza che dà diritto, sotto certe condizioni, ad un indennizzo a favore l’assicurato in tutti i casi in cui ci dovessero essere dei problemi rispetto alla corretta consegna del bagaglio al suo proprietario.

Di solito funzionano così: prima di partire, il passeggero “previdente”, può decidere di stipulare una assicurazione sul bagaglio.

I costi di una assicurazione sul bagaglio sono solitamente molto esigui, difficilmente superano i 15 euro per un volo di andata e ritorno. In compenso offrono diversi vantaggi che a loro volta si articolano secondo le quattro diverse “tipologie di rischio” contro le quali è possibile proteggersi, che sono lo smarrimento del bagaglio, il suo furto, il suo danneggiamento o la sua consegna ritardata.

Nella prima e nella seconda tipologia l’indennizzo viene calcolato in base a quello che era il contenuto del bagaglio, offerto tutti gli effetti personali del viaggiatore. Nel caso di danneggiamento del bagaglio invece, laddove non dovessero esserci stati furti relativi al contenuto, l’assicurazione ripagherà parte del costo commerciale del bagaglio danneggiato; in vista di una tale eventualità è bene dunque conservare lo scontrino o la fattura di acquisto del bagaglio stesso, in modo da poterne certificare il costo.

Infine nel caso di assicurazione sul bagaglio con indennizzo in caso di consegna ritardata, la compagnia assicuratrice si impegna ad erogare all’assicurato un rimborso laddove il bagaglio dovesse essergli consegnato entro una certa soglia di ore. Tale rimborso andrà a compensare gli eventuali acquisti di beni di prima necessità sostenuti dall’assicurato in attesa (o meglio sarebbe dire “in assenza) del proprio bagaglio e quindi dei propri effetti personali (abiti, documenti, denaro etc) ivi contenuti.

Cosa aspetti a richiedere un preventivo per sapere quale polizza sul bagaglio sia la più adatta alle tue necessità?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *