Polizza viaggio Turchia

La Turchia ambisce ad essere parte, politicamente, dell’Europa, ma in questa nazione a metà tra il nostro continente e quello asiatico, si possono registrare piccole carenze nel processo di urbanizzazione di alcune zone, con conseguenti limiti anche nel sistema sanitario.

Il sistema sanitario turco è fatto in parte da ospedali pubblici con condizioni più o meno accettabili, e poi diverse strutture private come le cliniche e gli ospedali internazionali in cui invece il livello delle cure offerte è eccellente così come l’assistenza in generale, con personale gentile e molto spesso in grado di parlare in inglese (difficilmente troverete qualcuno che parla italiano, ma ci si può arrangiare).

Per quanto riguarda l’eventuale accesso alle cure mediche da parte di turisti italiani in Turchia ci sono alcuni aspetti chiave che è bene conoscere.

Il primo è che non esiste un protocollo di intesa italo-turco che garantisca l’assistenza medica gratuita in Turchia ai nostri connazionali, al pari di quanto accade in altri Stati dell’area UE come ad esempio la Francia o la Spagna.

Per questo, prima di partire per Istanbul come per qualsiasi altra località turca, è fortemente consigliato stipulare una assicurazione sanitaria per la Turchia in grado di coprire tutte le spese in caso abbiate bisogno di dover accedere a cure mediche o medicinali.

Una seconda informazione importante riguarda invece la disponibilità di un numero di emergenza, il 112, attivato dalle autorità turche a partire dal 2011, e che può essere utilizzato dai turisti stranieri (ivi compresi quindi anche quelli italiani) per qualsiasi emergenza di tipo sanitario si dovesse presentare durante la loro permanenza in Turchia.

Una terza ed ultima informazione importante riguarda infine coloro che decideranno comunque di partire senza una assicurazione sanitaria, decidendo così di provvedere di tasca propria in caso avranno bisogno di cure mediche durante la loro permanenza in Turchia; questi viaggiatori più temerari devono sapere che nella città di Istanbul, e solo qui, le sedi diplomatiche italiane hanno firmato delle vere e proprie convenzioni con alcune strutture ospedaliere locali.

Tramite queste convenzioni i nostri connazionali possono accedere alle cure mediche ivi offerte con uno sconto del 45% circa degli onorari rispetto ai costi nominali degli stessi. Come detto tali convenzioni sono disponibili solo nella città di Istanbul; prima di partire è bene controllare sul sito del nostro Consolato in Turchia il nome delle strutture convenzionate e le condizioni secondo cui sono fatti salvi i termini della stessa convenzione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *